Come scrivere una buona email: 1. Scrivi l’email. 2. Cancellane la maggior parte. 3. Invia. (Dan Munz)

Direct Email Marketing (DEM): cos’è

Il DEM è uno strumento di marketing diretto che si serve della posta elettronica per comunicare un determinato messaggio – commerciale e non – a un pubblico. Lo scopo primario, quindi, è coinvolgere, fidelizzare, acquisire nuovi clienti o spingerli ad acquistare nell’immediato il nostro prodotto o servizio tramite quella che in gergo si chiama call-to-action, una vera e propria “chiamata all’azione”.

Nel corso del tempo l’email marketing ha subìto dei cambiamenti, tanto che oggi – a causa dei numerosi messaggi di spam o delle possibili truffe online – farci lasciare l’indirizzo email da qualcuno non è così semplice. Si può affermare che l’emai abbia assunto un valore maggiore, che bisogna tenere in grande considerazione per approntare un’efficace strategia in grado di farci raggiungere i nostri obiettivi.

Punti di forza

L’email è una parte consistente della nostra vita quotidiana, può essere considerato uno degli asset più importanti della rete; è il modo più semplice, diretto, veloce e meno costoso per raggiungere i nostri destinatari su qualsiasi dispositivo. Quindi perché non sfruttarlo al meglio per accrescere la nostra attività?

Come ottenere buoni risultati

Lead generation per definire il target

Tenendo sempre conto del proprio obiettivo – che sarà la conversione degli utenti/visitatori in clienti – è necessario innanzitutto creare la cosiddetta lead generation, cioè quella lista di potenziali clienti interessati al nostro prodotto/servizio, procedendo così a una scrematura del numero di visitatori.

Lead nurturing per creare interesse

Dopo aver analizzato e studiato il nostro pubblico, è fondamentale personalizzare il messaggio adattandolo agli interessi del nostro target, rendendolo rilevante attraverso diversi argomenti e contenuti di qualità, chiaramente sempre legati alla nostra attività (novità dell’azienda, successi, richiesta di un feedback, contenuti riservati… Non solo materiale di vendita!). L’email, in questo caso, è un ottimo strumento di informazione, un modo per tenersi in contatto, generare valore e aumentare l’open-rate (il tasso di apertura dell’email). Prendiamoci cura dei nostri clienti, coccoliamoli!

Crescita dell’asset

La strategia del DEM può anche comprendere le newsletter per ampliare le fonti di traffico e accrescere la probabilità di ottenere sempre più conversioni. Da non sottovalutare la possibilità di utilizzare risponditori automatici ben strutturati per ottimizzare i tempi e alleggerirci il lavoro.

Strumenti utili

Il lavoro “cerebrale” non basta… Alcuni strumenti sono davvero indispensabili per gestire un’efficace strategia di email marketing, come una connessione veloce; un computer potente che risponda rapidamente ai nostri comandi; un hosting dalle prestazioni elevate; un sistema di newsletter marketing che ci aiuti a indirizzare il traffico verso una determinata landing page di vendita; un software di tracking che ci aiuti a tenere sotto controllo le statistiche relative al traffico sviluppato.

Suggerimenti

Nella creazione dei contenuti puntate sulla chiarezza comunicativa, eliminate i fronzoli dei tecnicismi che i non-addetti ai lavori farebbero fatica a capire, coinvolgete il vostro pubblico dandogli ciò di cui ha bisogno senza stressarlo.

 

Com’è la vostra strategia DEM?

Rimboccatevi le maniche, perché, si sa, “chi ben comincia è a metà dell’opera”!